Image for post
Image for post
Papa Francesco

I costruttori di ponti

‘’Uno dei titoli del vescovo di Roma è Pontefice, colui che costruisce ponti, con Dio e tra gli uomini’’

Marco Travaglini

Così disse Papa Francesco durante una delle prime udienze, incontrando gli ambasciatori presso la Santa Sede. E aggiunse: “. ”. Non si limitò a sottolineare l’importanza del dialogo tra le religioni per costruire la pace. Andò oltre, affermando: “

Image for post
Image for post
Ivo Andrić

Un bel segnale perché i ponti, come scriveva Ivo Andrić, ”. Per lo scrittore jugoslavo, autore de “”, premio Nobel del 1961, “”. Ho avvertito nelle parole di Papa Francesco lo stesso respiro dell’impegno che segnò l’intera, seppur breve vita di Alexander Langer, formidabile mediatore interculturale, instancabile costruttore di ponti, saltatore di muri, esploratore di frontiere e confini.

Image for post
Image for post
Italo Calvino

Non a caso scrisse una immaginaria lettera a San Cristoforo che, prendendo sulle spalle Gesù Bambino per portarlo dall’altra parte del fiume, rammentava nella parabola come la traversata che ci sta davanti — identica a tutte le grandi cause — richieda forze impari, ma va compiuta.

Image for post
Image for post
Un album dei Cantacronache

Un passaggio necessario, obbligato per cambiare questo mondo ingiusto, per riconoscere nell’altro se stessi, per quello che chiamiamo “”. Per opporsi all’idea di un mondo che torna a dividersi, a proteggersi, a chiudersi. Italo Calvino scrisse nel 1958 il testo di una canzone,”Oltre il ponte”, musicata un anno più tardi da Sergio Liberovici ed eseguita dai Cantacronache.

Image for post
Image for post
Alexander Langer

Era tratta dall’esperienza della lotta partigiana e in un passaggio diceva: “ Di quel gruppo di musicisti, letterati e poeti — guidati da Liberovici con Emilio Jona, Fausto Amodei e Michele Straniero — sorto a Torino in quegli anni per valorizzare il mondo della canzone attraverso l’impegno sociale, fecero parte intellettuali come Giacomo Manzoni,Franco Fortini, Gianni Rodari e, appunto, Italo Calvino. Oggi, in un mondo dove occorre più che mai difendere i ponti, costruirne di nuovi per poterli attraversare è Francesco che, sulle orme del Santo di Assisi del quale scelse il nome, aiuta tutti, credenti e non, attraverso il suo esempio a trovare la forza e la ragione per costruire, proteggere, attraversare i ponti.

Il canale Medium ufficiale del Consiglio regionale del #Piemonte, dove raccogliamo notizie e approfondimenti. I video su http://www.crpiemonte.tv

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store