Image for post
Image for post

La grande storia: il Vallo Alpino in Piemonte (prima puntata)

Percorsi che si inoltrano tra i segni che la storia ha lasciato sul territorio, dalle fortezze centenarie ai bunker delle Guerre mondiali, per gite che al fascino paesaggistico uniscono quello del viaggio a ritroso nel tempo

di Mario Bocchio

Image for post
Image for post
Ricostruzione dell’interno di una camera da combattimento (sbarramento di Fortezza). Si può notare la tubazione di aerazione a cui sono collegate le maschere antigas per i serventi all’arma. A sinistra invece il collegamento telefonico. In basso invece i treppiedi dove veniva posta l’arma nei periodi di non belligeranza.
Image for post
Image for post
“GaF” (Guardia alla Frontiera)

Da Mentone al Moncenisio

Il progetto iniziale comprendeva tutto l’arco alpino, partendo da Ventimiglia e arrivando all’allora città italiana di Fiume, sfruttando appieno la scarsità di rotabili, sentieri e colli e le difficoltà create dall’ambiente alpino.

Image for post
Image for post
Tipica porta stagna all’interno di un bunker. In secondo piano si vede la porta d’ingresso munita di spioncino
Image for post
Image for post
Esempio di ingresso protetto di una batteria del Vallo Alpino Occidentale
Image for post
Image for post
“GaF” (Guardia alla Frontiera)
Image for post
Image for post
Tipica cupola corazzata per l’aerazione di un bunker
Image for post
Image for post
Le tre ventole di aerazione manuale per le camere di combattimento

Lo Chaberton

Oggi le fortificazioni sono quasi integrate con l’ambiente, pietra su pietra, e hanno iniziato a diventare sempre più meta di escursioni, proprio come il teatro della Grande Guerra in Trentino. Gli alpinisti che percorrono strade militari, mulattiere e sentieri — carrozzabili fino a quote impensabili — non possono non notare solitarie casematte — alcune delle quali utilizzate come bivacchi — con i muri striati di salnitro, piene di echi e spifferi, che ospitarono isolate guarnigioni, senza pensare che solo un paio di generazioni dividono la pace di oggi dalla guerra di ieri.

Image for post
Image for post
La Fiat-Revelli Mod. 14/35 o solo Fiat Mod. 35, mitragliatrice pesante italiana

Il canale Medium ufficiale del Consiglio regionale del #Piemonte, dove raccogliamo notizie e approfondimenti. I video su http://www.crpiemonte.tv

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store